STATISTICA, SCOMMESSE E PREVISIONI

Oltre la matematica elementare: teoria, esercizi, e riflessioni sulle varie branche della matematica che si fanno all'università.

STATISTICA, SCOMMESSE E PREVISIONI

Messaggioda armamichi » 13/05/2014, 8:59

(come suggeritomi sposto qui il mio quesito)

Buongiorno a tutti.
Premetto e ammetto la mia ignoranza su argomenti matematici, calcoli di probabilità, statistica e robe (?) del genere... mi scuso quindi in anticipo se dovessi dir castronerie. Visto che chieder non costa niente, vi disturbo con questo quesito.

Avete presente le scommesse legate al calcio?
Squadra1 vs Squadra2
Il segno 1 è dato a 1,95
Il segno X è dato a 2,5
Il segno 2 è dato a 3

Confrontando le quote proposte dai bookmaker con un archivio di 6000 partite ho la possibilità di vedere che con quote simili (differenza di 0,5%) il risultato 1 è uscito X numero di volte, il risultato X è uscito Y numero di volte e il risultato 2 è uscito Z numero di volte (elementi che chiamerò QQQ_1, QQQ_X, QQQ_2 visto che nel mio esempio ho scritto "con quote simili", quindi considerandole tutt'e tre assieme).
Volendo potrei anche sapere le volte che il risultato 1, X oppure 2 è uscito abbinandolo solo alla quota 1 (Q1_1 ; Q1_X ; Q1_2), alla quota X (QX_1 ; QX_X ; QX_2) oppure alla quota 2 (Q2_1 ; Q2_X ; Q2_2).
In pratica, solo raccogliendo i dati, ricavo dei dati che potrei definire "frequenza".

La mia domanda è: esiste una formula (basata sul calcolo delle probabilità o sulla statistica, boh?) che mi permetta di creare un pronostico matematicamente logico sfruttando queste frequenze?

Grazie in anticipo per qualsiasi suggerimento
armamichi
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 08/05/2014, 6:59

Re: STATISTICA, SCOMMESSE E PREVISIONI

Messaggioda afullo » 29/09/2014, 14:06

Hmm, credo di no. Per il semplice fatto che se, per esempio, un risultato è dato a 2, è perché uno studio specifico ha già stabilito che la probabilità che si verifichi è inferiore al 50%. Questo studio tiene conto di tutti i fattori utili a stimare tale plausibilità, che non corrispondono soltanto ai risultati precedenti, i quali peraltro non sono così significativi come la statistica sportiva classica ci fa credere: un Parma-Napoli nel 2001 con gli emiliani in zona Champions e i campani oltre la metà della classifica aveva una distribuzione di probabilità di risultati ben diversa dalla stessa partita di oggi, con le parti praticamente invertite. ;)

E poi considera che tutti gli studi che puoi fare tu li può fare anche il bookmaker, e quindi adattare le quote di conseguenza. :)
afullo
 
Messaggi: 1382
Iscritto il: 13/03/2013, 22:06

Re: STATISTICA, SCOMMESSE E PREVISIONI

Messaggioda Janus21 » 02/10/2014, 21:06

Sono d'accordo con Afullo. Sono uno scommettitore SNAI e ho passato una vita a escogitare un sistema per vincere alle scommesse, arrivando alla conclusione che meglio giocare per divertimento. Sì, vincere soldi è favoloso, ma si tratta pur sempre di un gioco e lo faccio per sfizio, non per diventare ricco, C'è anche chi ci riesce, ma credo che snaturi il senso della scommessa, che in fondo è un voler seguire un evento (sportivo ma non solo) con il brivido in più di aver fatto la scommessa.
Comunque, per tornare al discorso iniziale, le quote non sono date solo dai risultati dei precedenti incontri, tanto che infatti chi scommette spesso guarda molti altri fattori meno "numerici" ma importantissimi come:
- infortunati, espulsi, probabili formazioni
- obiettivi della squadra (il pericolo di una retrocessione può essere meglio del doping!!!)
- clima del club sportivo e gestione da parte della dirigenza
- condizioni meteo
- presenza o assenza della tifoseria, che potrebbe ad esempio non essere ammessa a una partita in casa.

Insomma, qua non si tratta tanto di matematica (anche, ma non solo...) ma di istinto + calcolo + conoscenza dello sport + foruna
Insomma, la prossima volta che andate alla Snai non vi portate la calcolatrice, ma solo tanta voglia di divertirvi. il resto è fuffa per sfigati!
Janus21
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 02/10/2014, 19:41

Re: STATISTICA, SCOMMESSE E PREVISIONI

Messaggioda afullo » 03/10/2014, 17:03

Mettiamola così: quello che puoi stimare tu scommettitore, ragionandoci sopra in un'oretta del tuo tempo libero, lo può fare con tutta probabilità meglio un team che scrive le quote, che lavora sull'argomento 8 ore al giorno tutti i giorni... ;)
afullo
 
Messaggi: 1382
Iscritto il: 13/03/2013, 22:06

Re: STATISTICA, SCOMMESSE E PREVISIONI

Messaggioda Janus21 » 07/10/2014, 16:42

concordo
Janus21
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 02/10/2014, 19:41

Re: STATISTICA, SCOMMESSE E PREVISIONI

Messaggioda Janus21 » 07/10/2014, 16:42

per questo meglio farlo per puro divertimento e non come lavoro!
Janus21
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 02/10/2014, 19:41

Re: STATISTICA, SCOMMESSE E PREVISIONI

Messaggioda afullo » 07/10/2014, 17:32

Ma infatti, lo scopo delle scommesse dovrebbe essere quello di divertirsi, non di farci dei soldi sopra. Non è come il p0ker che effettivamente se ci stai dietro puoi vincere giocando contro giocatori meno forti che lo fanno solo per svago. Qui sei contro il banco in un gioco costruito in maniera tale che per te sia statisticamente (o meglio probabilisticamente) svantaggioso.
afullo
 
Messaggi: 1382
Iscritto il: 13/03/2013, 22:06


Torna a Matematica Universitaria

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti