Riflessioni sulle gare

Matematica in generale... da un altro punto di vista!

Riflessioni sulle gare

Messaggioda Commodo » 23/03/2017, 22:08

Salve a tutti, sono un nuovo utente,iscrittosi al forum da veramente poco tempo (nemmeno 1 settimana). Non conoscevo il mondo delle olimpiadi di matematica e di fisica fino ad un anno e mezzo fa, quando frequentavo la quarta liceo scientifico. Quindi ho iniziato a prepararmi alle gare tardi. Per questo motivo ,avendo poco tempo per recuperare, ho deciso di riversare tutti i miei sforzi nelle olimpiadi di fisica, anche per il fatto che ho giudicato impossibile per uno nelle mie condizioni riuscire ad emergere alle olimpiadi di matematica, dove la competizione a livello nazionale è veramente alta. Quindi sapevo che se avevo speranze di fare bene, dovevo scegliere, ed ho scelto fisica. Per non farla troppo lunga sia l'anno scorso che questo anno, dopo uno studio svolto in gran parte da solo (durante il quale ho preso consapevolezza di quanto sia asciutto il programma ministeriale al liceo scientifico) sono riuscito a vincere le fasi d'istituto, ma alle provinciali ho racimolato un 3° ed un 5° posto, con grande delusione, visto che speravo tanto di passare ed andare a Senigallia. Col senno del "poi" mi sono reso conto che mi è mancato il lavoro a casa,forse se avessi avuto un professore che mi avesse stimolato a dare il meglio di me fin dal primo anno sarei riuscito ad arrivare alle nazionali e fare una bella esperienza, (mettete in conto che i primi due anni di scuola ho avuto una professoressa che di fisica non ne capiva un tubo).Purtroppo per la mia insegnante di matematica esiste solo il lavoro svolto in classe, non ha mai stimolato nessuno ad impegnarsi nelle olimpiadi e non si è degnata (ne a me che ho vinto quelle di fisica dell'istituto, ne ad un mio compagno di classe che ha vinto quelle di matematica) di fare un misero complimento. Chissà quanti ragazzi più talentuosi di me hanno vissuto la stessa situazione. Purtroppo il mio rammarico è grande, visto che questo era l'ultimo anno in cui potevo partecipare alle gare.

Perciò, dopo aver letto il mio sfogo ( ed aver resistito a tutta questa paternale di lamentele),volevo farvi alcune domande che riguardano voi vincitori delle olimpiadi o comunque coloro che hanno partecipato più volte alle gare nazionali.
1)Quando avete iniziato seriamente a prepararvi alle gare?
2)Vi siete interessati voi personalmente oppure è stato un professore/familiare che vi ha spinto ad impegnarvi?
3)Avete fatto dei corsi pomeridiani, magari organizzati dalla scuola, in preparazione ai giochi?
4)Come siete riusciti/riuscite a coniugare lo studio scolastico con lo studio per le olimpiadi?
5)Quanto studiate al giorno in media?
6)Avete tentato o tenterete il test alla normale?



ringrazio in anticipo tutti coloro che risponderanno.
Commodo
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 17/03/2017, 13:12

Torna a Matematica Beach

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite