One word.

Tutti i problemi che presentino una figura (calcolo delle aree e dei perimetri, similitudini, allineamenti, concorrenze, ecc...)

Re: One word.

Messaggioda Gerald Lambeau » 07/06/2017, 22:08

Salvador ha scritto:
Gerald Lambeau ha scritto:
Salvador ha scritto:Sì è vero in baricentriche sono troppi conti e anche poco chiari.

Falso. I conti sono relativamente pochi e viene una meraviglia.

Veramente? Allora dovrò riprovarci. Forse hai preso un triangolo di riferimento diverso da quello canonico?

No no, il triangolo di riferimento è $ABC$.
$P, Q, K, J, O, I$ sono noti, quindi dobbiamo scriverci le condizioni di collinearità tra $P, Q, O$ e $I, K, J$ e verificare che siano equivalenti; se hai provato a cercarti le rette te lo sconsiglio, meglio usare un bel determinate e porlo uguale a $0$, per entrambe. Bisogna fare attenzione a non svolgere subito i conti della collinearità di $K, I, J$ perché si raccoglie una cosa molto bella.
Inoltre così salta fuori anche il caso degenere per cui la tesi non è vera (a meno che le ipotesi del se e solo se non chiedano che il punti debbano essere dentro ai rispettivi segmenti, in qual caso bisogna fare prima qualche osservazione sintetica).
"I matematici non realizzano nulla... semplicemente scoprono e dimostrano verità intrinseche riguardanti tutto ciò che esiste, ovvietà e banalità per una mente superiore, perfetta. Ed è quello il mio obiettivo!"
Cit. Marco (mio vero nome)
Gerald Lambeau
 
Messaggi: 920
Iscritto il: 07/01/2015, 18:18

Re: One word.

Messaggioda Veritasium » 08/06/2017, 9:29

Salvador ha scritto:Sì è vero in baricentriche sono troppi conti e anche poco chiari.


Ma cosa ahahahah
Veritasium
 
Messaggi: 204
Iscritto il: 30/03/2015, 20:36

Re: One word.

Messaggioda Salvador » 08/06/2017, 19:02

Gerald Lambeau ha scritto:Falso. I conti sono relativamente pochi e viene una meraviglia.

In effetti :lol:
In realtà lo dissi perché generalmente il circocentro di un triangolo ha un'espressione in funzione delle lunghezze dei lati un po' lunghetta e non sempre è facile da maneggiare, o almeno così mi è sembrato leggendo le dispense sulle baricentriche; poi quando lo feci ieri commisi proprio l' "errore" che dicesti tu di svolgere subito i conti e non pensai a una bella sostituzione che mi è invece venuta in mente ora (non so se sia la tua, forse non mi veniva in mente perché ero abituato a usare le formule con le sole lunghezze dei lati).
Effettivamente era tutt'altro che $contoso^2$ :lol:
Testo nascosto:
Sia dunque il nostro solito triangolo $A=[1,0,0], B=[0,1,0], C=[0,0,1], I=[a/2p, b/2p, c/2p], P=[a/(a+c), 0, c/(a+c)], Q=[a/(a+b),b/(a+b),0]$. L'espressione in funzione delle lunghezze dei lati di $K$, come si ricava dall'equazione dell'altezza etc., è $K=[\dfrac{a^2+b^2-c^2}{2b^2}, 0, \dfrac{-a^2+b^2+c^2}{2b^2}]$, ma detti $\alpha, \beta e \gamma$ i tre angoli disposti in senso canonico applicando il teorema di Carnot possiamo riscrivere $a^2+b^2-c^2=2ab \cos \gamma$ e $-a^2+b^2+c^2=2bc \cos \alpha$, da cui $K=[a/b \cos \gamma, 0, c/b \cos \alpha]$ e similmente $J=[a/c \cos \beta, b/c \cos \beta, 0]$. Chiamando $S=a \cos \alpha + b \cos \beta + c \cos \gamma$ si ricava anche (non mi va per niente di scrivere tutti i calcoli) $O=[\dfrac{a \cos \alpha}{S}, \dfrac{b \cos \beta}{S}, \dfrac{c \cos \gamma}{S}]$. A questo punto andiamo a scrivere la condizione di collinearità di $K,J,I$ come $\begin{vmatrix} a/b \cos \gamma & 0 & c/b \cos \alpha \\ a/c \cos \beta & b/c \cos \alpha & 0 \\ a/2p & b/2p & c/2p \end{vmatrix} = 0$. Moltiplicando un'intera riga o un'intera colonna di una matrice per un fattore $k$ anche il determinante viene moltiplicato per $k$, ma poiché il nostro determinante è 0 possiamo senza problemi dividere la prima colonna per $a$, la seconda per $b$ e la terza per $c$ e moltiplicando la prima riga per $b$, la seconda per $c$ e la terza per $2p$ ottenendo $\begin{vmatrix} \cos \gamma & 0 & \cos \alpha \\ \cos \beta & \cos \alpha & 0 \\ 1 & 1 & 1 \end{vmatrix} = 0$, da cui $\cos \alpha (\cos \beta + \cos \gamma - \cos \alpha)=0$. Se $\cos \alpha = 0$, che ovviamente vuol dire che $\triangle ABC$ è rettangolo in A, la condizione è sempre verificata (in sintetica $K \equiv J \equiv A$ e ovviamente esiste sempre una retta passante per due punti, dove il secondo è $I$), ma la tesi non è vera: il circocentro, infatti, è il punto medio dell'ipotenusa e dunque ha coordinate $O=[0, 1/2, 1/2]$, mentre la retta PQ ha coordinate $bcx-acy-abz=0$, che per sostituzione portano a $-1/2a(b+c)=0$, che ovviamente è assurdo perché in un triangolo non degenere nessun fattore di questi può essere nullo. Da ora in poi dunque considereremo solo il caso $\cos \alpha \ne 0$, per il quale si può subito semplificare in $\cos \beta + \cos \gamma - \cos \alpha = 0$.
Andiamo quindi a considerare la condizione di collinearità di P,Q,O: abbiamo $\begin{vmatrix} \dfrac{a}{a+c} & 0 & \dfrac{c}{a+c} \\ \dfrac{a}{a+b} & \dfrac{b}{a+b} & 0 \\ \dfrac{a \cos \alpha}{S} & \dfrac{b \cos \beta}{S} & \dfrac{c \cos \gamma}{S} \end{vmatrix} = 0$. Di nuovo coi ragionamenti di prima sul determinante possiamo levare un bel po' di roba ottenendo $\begin{vmatrix} 1 & 0 & 1 \\ 1 & 1 & 0 \\ \cos \alpha & \cos \beta & \cos \gamma \end{vmatrix} = 0$, ovvero $\cos \gamma + \cos \beta - \cos \alpha = 0$, che conclude la nostra dimostrazione.

@Gerald Lambeau manca qualcosa?
Ultima modifica di Salvador il 09/06/2017, 11:39, modificato 3 volte in totale.
Salvador
 
Messaggi: 265
Iscritto il: 26/11/2016, 11:55

Re: One word.

Messaggioda Gerald Lambeau » 08/06/2017, 19:13

Mi fido dei conti, non li ho controllati tutti ma a occhio e croce dovrebbero essere giusti (e poi torna :D ).
La mia soluzione in realtà lascia tutto scritto in funzione dei lati (non usando le coordinate normalizzate, non avevo denominatori a complicarmi questa strada), quindi non è difficile intuire che, invece di raccogliermisi un $\cos{\alpha}$, il caso patologico mi viene fuori raccogliendo $b^2+c^2-a^2$ (che ovviamente è $0$ se e solo se il triangolo è rettangolo in $A$); il resto viene piuttosto easy (nell'altra collinearità raccolgo un termine $abc$, poi quello che rimane in entrambe le equazioni è lo stesso, senza neanche svolgere i conti).
"I matematici non realizzano nulla... semplicemente scoprono e dimostrano verità intrinseche riguardanti tutto ciò che esiste, ovvietà e banalità per una mente superiore, perfetta. Ed è quello il mio obiettivo!"
Cit. Marco (mio vero nome)
Gerald Lambeau
 
Messaggi: 920
Iscritto il: 07/01/2015, 18:18

Re: One word.

Messaggioda Salvador » 08/06/2017, 19:23

Perfetto grazie!
E per le matrici?
Salvador
 
Messaggi: 265
Iscritto il: 26/11/2016, 11:55

Re: One word.

Messaggioda Gerald Lambeau » 08/06/2017, 20:42

Non so, non ho mai scritto matrici in LaTeX, ma su Wikipedia c'è l'esempio.
"I matematici non realizzano nulla... semplicemente scoprono e dimostrano verità intrinseche riguardanti tutto ciò che esiste, ovvietà e banalità per una mente superiore, perfetta. Ed è quello il mio obiettivo!"
Cit. Marco (mio vero nome)
Gerald Lambeau
 
Messaggi: 920
Iscritto il: 07/01/2015, 18:18

Re: One word.

Messaggioda Salvador » 09/06/2017, 11:27

Come faccio a eliminare un messaggio inviato per errore (tipo questo)?
Salvador
 
Messaggi: 265
Iscritto il: 26/11/2016, 11:55

Precedente

Torna a Geometria

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite